Cristina SATRIANO

Professore associato di CHIMICA FISICA [CHIM/02]
Ufficio: Cittadella Universitaria, V.le A. Doria 6, 95125 Catania. Edificio 1 corpo B piano 0 Stanza 23 (B0/23)
Email: cristina.satriano@unict.it
Telefono: +39 095 738 5136
Fax: +39 095 580138
csatrian
Orario di ricevimento: Lunedì dalle 09:00 alle 10:00 | Giovedì dalle 09:00 alle 10:00 A causa della possibile sovrapposizione con impegni istituzionali e non, è consigliabile inviare una mail di preavviso.


Professore Associato di Chimica Fisica (CHIM02)

Principali tematiche di ricerca:

  1. Funzionalizzazione di superficie di materiali per l'interazione controllata con vari sistemi d’interesse biologico.
  2. Nano e microstrutturazione per applicazioni in biomateriali e biosensoristica
  3. Nanomedicine e teranostica

Researcher ID: A-3976-2012. ORCID ID: 0000-0001-5348-5863

Cristina SATRIANO è Professore Associato di Chimica Fisica (dal 2014), Coordinatore Dipartimentale Erasmus e per l'Internazionalizzazione (dal 2017), Presidente del Corso di Laurea Magistrale in 'Chimica Biomolecolare' (dal 2019) e membro del Collegio dei Docenti della Scuola internazionale di Dottorato in Scienze Chimiche (dal 2010) presso il Dipartimento di Scienze Chimiche dell'Università degli Studi di Catania. Nel 2017 ha conseguito l’abilitazione scientifica nazionale (ASN 2016) a professore di prima fascia per i settori concorsuali 03/A2: modelli e metodologie per le scienze chimiche (primo quadrimestre); 03/B1 e 03/B2 (secondo quadrimestre).

  • La sua attività di ricerca, che riguarda lo studio multidisciplianre di (nano) biointerfacce ibride per biosensing, ingegneria dei tessuti e nanomedicina, comprende oltre 95 articoli e > 150 presentazioni a conferenze internazionali, di cui varie su invito, e una consolidata rete di collaborazioni sia nazionali che internazionali, con partner accademici e industriali.
  • Attualmente è docente titolare di 3 corsi rispettivamente presso il corso di laurea triennale in Chimica, il corso di laurea magistrale in chimica Biomolecolare e la scuola di Dottorato Internazionale in Scienze Chimiche su argomenti di chimica fisica di (nano-bio-)materiali, biointerfacce ibride soft-wet, teranostica e nanomedicine.
  • Negli ultimi dieci anni è stata supervisore e relatore di tesi per > 30 studenti (tesisti dei corsi di studio triennale in Chimica e Chimica Industriale, magistrale in Chimica Biomolecolare, Chimica dei Materiali e Chimica Organica e Bioorganica, dottorandi del Dottorato Internazionale in Scienze Chimiche, di cui un dottorato industriale) e tutor di un allievo della Scuola Superiore di Catania.
  • Attualmente dirige lo Hybrid NanoBIoInterfaces Lab (NHBIL) e supervisiona un gruppo di 9 persone, tra studenti in tesi, dottorandi, assegnisti di ricerca e borsisti di ricerca.
  • La prof.ssa Satriano partecipa attivamente a varie attività di terza missione, tra cui Open Days, SHARPER European Researchers 'Nights, L'Ora del Mare, etc., dell’Università degli Studi di Catania.
  • I suoi progetti attualmente finanziati comprendono azioni nazionali (PRIN, Responsabile di Unità) e internazionali (SmartHyCAR M-era.Net, Coordinatore).
  • È responsabile per l'Università degli Studi di Catania degli accordi bilaterali Erasmus con: Università di Mons-Hainaut (Belgio), l'Università di Göteborg (Svezia), l'Università di Ulster (Regno Unito), l'Università di Aix Marsiglia (Francia), la Technische Universität di Dresda (Germania), l'Università Libre de Bruxelles (Belgio), Universität für Bodenkultur Wien (Austria).
Anno accademico  

Attività di ricerca: l’attività di ricerca della Prof.ssa Satriano, focalizzata sulla preparazione e caratterizzazione chimico-fisica di biointerfacce ibride per applicazioni in biomateriali, biosensoristica e nanomedicine è riportata in oltre 95 articoli, in collaborazione, pubblicati su riviste scientifiche internazionali, ed è stata esposta in oltre 150 presentazioni, orali e poster, in Congressi Nazionali ed Internazionali, fra cui varie Relazioni su Invito.

La Prof.ssa Satriano è responsabile del laboratorio di ricerca NanoHybrid BIonterfaces Lab (NHBIL), presso il Dipartimento di Scienze Chimiche, Università degli Studi di Catania, dove attualmente coordina e supervisiona l’attività di ricerca di un gruppo di 9 studenti e ricercatori, di cui 6 tirocinanti di corsi di laurea triennale e magistrale, una dottoranda, una borsista di ricerca e un assegnista di ricerca.

Temi di ricerca: La Prof.ssa Satriano ha eserienza di lunga data su: A) Funzionalizzazione di superficie di materiali per l'interazione controllata con vari sistemi d’interesse biologico; B) Nano e microstrutturazione per applicazioni in biomateriali e biosensoristica. Negli ultimi dieci anni, l’attività di ricerca della Prof.ssa Satriano ha riguardato: C) Nanomedicine (e teranostica)

 

Immagine AFM di topografia di un singolo foglietto di grafene ossido funzionalizzato con catene di acido poliacrilico in grado di  rispondere allo stimolo chimico della variazione di pH. Vedi, ad es., G. Consiglio et al.  “Surface tailoring of polyacrylate-grafted graphene oxide for controlled interactions at the biointerface” J.Coll. Interface Sci. (2017) 506, 532-542.  

 

 

 

 

 

Immagini al microscopio confocale di cellule di neuroblastoma dopo incubazione con nanoparticelle di oro (freccia nera) ‘decorate’ con un peptide neurotrofico fluorescente (freccia verde). Vedi, ad es., P. Di Pietro et al.  “Immobilization of Neurotrophin Peptides on Gold Nanoparticles by Direct and Lipid-Mediated Interaction: A New Multipotential Therapeutic Nanoplatform for CNS Disorders” ACS Omega (2017), 2, 4071−4079.

  1. Altre Attività (didattica)
  • Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Chimica Biomolecolare (2019-presente).
  • Coordinatore Erasmus per il Dipartimento di Scienze Chimiche (2017-presente).
  • Membro della Commissione Paritetica del Dipartimento di Scienze Chimiche (2016-2019). 
  • Tutor della Scuola Superiore di Catania (2014- presente).
  • Membro del collegio dei docenti del corso di Dottorato Internazionale di Ricerca in Scienze Chimiche Università degli Studi di Catania (A.A. dal 2010 –presente). 
  • Membro di commissione per PhD-thesis defense presso la Université Libre de Bruxelles: 1) Nicolas N Vandencasteele “Etude du rôle des espèces constitutives d'un plasma pour la fonctionnalisation de surfaces polymériques” Doctorat en Sciences (02/07/2008); 2) Bernard Nisol “Atmospheric Pressure Plasma Synthesis of Biocompatible Poly(Ethylene Glycol)-Like Coatings”, Doctorat en Sciences (26/05/2011). 
  • Membro del Comitato di Gestione dei Master di II livello dell’Università di Catania in “Progettazione e Diagnostica Molecolare in Oncologia” (A.A. 2013-2014) e in “Formazione di ricercatori per la specifica preparazione nel settore delle tecnologie avanzate in Drug Delivery” (A.A. 2015-2016). 

2. Altre Attività (organizzazione di congressi, attività editoriale, Advisory Board)

  • Co-Chair del Focus Topic ‘SM_Smart multifunctional materials for nanomedicine’ per 67th Annual AVS International Symposium and Exhibition (AVS 67).
  • Componente del Comitato Scientifico della 5th International Conference on Materials Science and Engineering (ICMSE2016), Wuhan, China, Dec. 17-18, 2016. 
  • Membro dell’Advisory Board per il progetto EU (IRSES) ‘NanoCF’ (2013-2017).
  • Componente del comitato organizzatore di “16th International Symposium on Plasma Chemistry (ISPC-16)”, Taormina, Italy, 22-27 giugno 2003. 
  • Componente del comitato organizzatore di “5th International Conference on “Swift Heavy Ions in Matter (SHIM2002)”, Giardini Naxos-Taormina, Italy, 21-25 maggio 2002. 

Membro dell’Editorial Board di: 

  • JSEMAT (Journal of Surface Engineered Materials and Advanced Materials) e di JMSSE (Journal of Material Science Surface Engineering) (2011-presente);
  • Recent Patents on Materials Science, Bentham Science (2017-presente);
  •  Applied Sciences (ISSN 2076-3417) (2019-presente);

Guest Editor per Special Issue di: 

 

3. Attività di valutazione e referaggio.

  • Membro del panel di esperti CHE (Chemistry) e PHY (Physics) per la Commissione Europea, programma Marie Curie FP7-PEOPLE-2013-IEF-IOF-IIF e IF-2014-ST, Programma Marie Curie Slodowska Action H2020-MSCA-IF (2015 –presente). 
  •  Membro per due mandati della Commissione SEN-1 ‘Scienze Esatte e Naturali’ dell’agenzia di finanziamento FNRS (Fonds de la Reserche Scientifique), Brussel, Belgio (2010-2015). 
  • Valutatore di proposte PRIN per conto del MIUR (2008 e 2011). 
  • Esperto remoto dell’agenzia di finanziamento ERA Chemistry, Belgio (2010- presente). 
  • Valutatore di progetti di ricerca per conto di FNRS (Brussel, Belgio) (2015-presente). 
  • Membro della Commissione di Esperti esterni per Assessment Faculty of Engineering, Universitè Libre de Bruxels (ULB), Brussel, Belgio (2011). 
  • "Peer" reviewer nella valutazione di prodotti di ricerca conferiti alla VQR 2004-2010 (2012) e 2011-2014 (2016) (Gev 03). 
  • Valutatore di progetti di ricerca per conto del National Science Center, Krakow, Polonia nello schema di finanziamento PRELUDIUM (2016-presente). 
  • Valutatore progetti FAR2015_UNIMORE per l’Università di Modena e Reggio Emilia (2016). 
  • Valutatore di JOINT PROJECTS 2017 dell’Università di Verona per conto del Cineca.

Attività di Referee per: ACS Nano; ACS Interfaces; Acta Biomaterialia; Advanced Functional Materials; Analytical Biochemistry; Annals of Biomedical Engineering; Applied Surface Science; BBA-General Subjects; Biomaterials; Colloids and Polymer Sciences; Colloids and Surfaces: Biointerfaces B; International Journal of Nanomedicine; International Journal of Pharmaceutics; Fibers and Polymers; Journal of Biosensors and Bioelectronics; Journal of Colloids and Interface Science; Journal of Nanomaterials;  Journal of Inorganic Biochemistry; Journal of Nanoscience and Nanotechnology; Journal of Material Chemistry; Journal of Physical Chemistry; Journal of Raman Spectroscopy; Journal of Royal Society Interface; Journal of Vacuum Science and Technology A; JoVE; Langmuir; Materials Chemistry and Physics; Materials Science and Engineering C; Metals; New Journal of Chemistry; Surface and Interface Analysis; Physical Chemistry Chemical Physics; Journal of Physical Chemistry; Soft Matter; Transaction on Biomedical Engineering.