Antonio RAUDINO

Professore ordinario di CHIMICA FISICA [CHIM/02]
Ufficio: Cittadella Universitaria, V.le A. Doria 6, 95125 Catania. Edificio 1 corpo D piano 0 Stanza 11 (D0/11)
Email: araudino@unict.it
Telefono: +39 095 738 5078


Il professor Antonio Raudino ci ha lasciati Domenica 20 Giugno 2021.

Laureato in Chimica con lode presso la nostra Università nel 1974, Antonio Raudino, è stato poi in servizio presso il nostro Ateneo fin dal 1976, prima come Assistente e quindi come Ricercatore Universitario fino al 1986, poi come Professore Associato, dal 1987, ed infine, dal 2003 fino a questi giorni, come Professore Ordinario di Chimica Fisica. Molte, nella sua carriera, le collaborazioni scientifiche con gruppi prestigiosi e multidisciplinari, sia a livello nazionale che internazionale. In questo contesto, il professor Raudino è stato prima, negli anni 1983-1985, Research Associate presso la Rockfeller University (N.Y., USA), poi, nel 1993, Visiting Professor, presso la Purdue University (Indianapolis, IN, USA) e infine, nel 1995, Visiting Professor presso l’Australian National University, (Canberra, Australia). Negli ultimi anni ha investito le sue capacità prima come Presidente, per alcuni anni, del Corso di Laurea Specialistico di Chimica Biomolecolare, e poi come vice-Direttore del Dipartimento di Scienze Chimiche.

Nella sua carriera scientifica ed accademica Antonio Raudino ha attraversato, da scienziato intelligente e stimato a livello nazionale ed internazionale, tutti i grandi cambiamenti dell’istituzione universitaria in Italia e il corrispettivo grande sviluppo della ricerca scientifica, senza mai perdere l’originaria forte motivazione, curiosità scientifica e capacità di sviluppo in campi complessi e di frontiera, dalla Chimica Fisica di sistemi complessi di rilevanza per i processi biologici, quali i modelli di membrana e le proprietà e processi di auto-organizzazione di sistemi molecolari, alle proprietà di fluidi strutturati e relativa reattività, alle leggi chimico-fisiche dei sistemi chirali fino alle frontiere, ancora aperte, della chimica fisica dei sistemi non all’equilibrio ed al ruolo delle fluttuazioni in sistemi complessi, tutte tematiche trattate con una particolare nota di originalità ed un autentico interesse per le aree meno convenzionali (“strane” e difficili) della ricerca chimico fisica.

Persona di grandissima riservatezza, ma di immediata umanità e cortesia, Antonio Raudino è stato stimato incondizionatamente nell’ambito dell’intera comunità scientifica dell’Ateneo, per la sua disponibilità personale ed interesse alla scienza in quanto tale. Sempre pronto e intelligentemente disponibile al dibattito scientifico, Antonio Raudino ci mancherà: per tutte le sue qualità, certo, ma ancor prima come persona.

  • CINECA IRIS Institutional Research Information System: link al sito
Anno accademico