Sito in manutenzione

Il sito è in fase di aggiornamento. Ci scusiamo per eventuali disagi.

Vincenzo CUNSOLO

Professore associato di CHIMICA ORGANICA [CHIM/06]

VINCENZO CUNSOLO

Professore Associato di Chimica Organica (SSD CHIM/06)

 

Insegnamenti

- CHIMICA ORGANICA I E LABORATORIO: Mod.1 (6 CFU) e Mod. 2 (6 CFU) presso il CdL Triennale in Chimica Industriale - 1° Anno - II Semestre

- CHIMICA BIOORGANICA con ELEMENTI di PROTEOMICA (6 CFU) presso il CdL Magistrale in Scienze Chimiche (indirizzo in Chimica Organica e Bioorganica) - 2° Anno - I Semestre

- CHIMICA ORGANICA (6 CFU)presso il CdL Triennale in Scienze Ambientali e Naturali - 2° Anno - I Semestre
 

Principali tematiche di ricerca:

Le sue ricerche sono principalmente rivolte allo studio ed alla caratterizzazione di strutture proteiche mediante approcci proteomici, basati principalmente sull’utilizzo di tecniche elettroforetiche, cromatografiche, metodi di spettrometria di massa e utilizzo di tools bio-informatici.

I risultati ottenuti attraverso tali studi sono stati presentati in numerosi congressi nazionali e internazionali e sono stati pubblicati in più di 70 articoli su riviste scientifiche internazionali peer-review

ORCID ID: 0000-0002-2349-5494

Vincenzo Cunsolo, laureato con il massimo dei voti e la lode presso l’Università degli Studi di Catania, ha conseguito il titolo di PhD in chimica nel 2002. Ha partecipato a diversi corsi di formazione per dottorandi di ricerca, principalmente incentrati sulla spettrometria di massa. Nel 2003, con il supporto di una borsa EMBO ha trascorso alcuni mesi a Odense (Danimarca), presso il laboratorio del prof. Peter Roepstroff svolgendo un’attività di ricerca sulla caratterizzazione proteomica di farine di grano duro. Dal 2003 al 2005 ha svolto attività di ricerca post-dottorato presso l’Università di Catania. Dal 2006 al 2010 ha usufruito, presso l’Università di Catania, di un assegno di ricerca nel settore scientifico-disciplinare CHIM/06 - “Chimica Organica”. Dal 01.11.2010 al 29.02.2020 Ricercatore a tempo indeterminato per il settore CHIM/06-Chimica Organica. Dal 1° Marzo 2020 ad oggi è Professore Associato per il settore CHIM/06-Chimica Organica. La sua attività di ricerca è principalmente dedicata alla caratterizzazione strutturale di proteine mediante approcci proteomici. Ha partecipato a numerosi progetti nazionali e internazionali, a numerosi congressi e ha pubblicato più di 70 lavori scientifici su riviste internazionali con Impact Factor. Svolge il ruolo di referee per numerose riviste internazionali.

 

Competenze Scientifiche in:

Spettrometria di Massa ESI, n-ESI, MALDI-TOF; Spettrometria di massa/massa; Cromatografia liquida; RP-HPLC/ESI-MS; Chimica delle Proteine; Caratterizzazione strutturale di Proteine e Peptidi; Analisi di miscele proteiche complesse mediante approcci proteomici e Analisi Bioinformatica; analisi di proteine da matrici agro-alimentari; analisi di frazioni proteiche batteriche e di frazioni proteiche da campioni umani. Analisi di frazioni proteiche estratte da reperti archeologici e campioni antichi.

 

Indici Bibliometrici

(aggiornati a Ottobre 2022; fonte Scopus:  https://www.scopus.com/search/form.uri?display=basic)

h-index: 25 (2001-2022)

N° Citazioni totali: 1547 (2001-2022)

 

Abilitazioni

Abilitazione all’attività della professione di chimico conseguita nel 1999 presso l’Università degli Studi di Catania.

 

 

 

Anno accademico 2022/2023
VISUALIZZA GLI INSEGNAMENTI

Anno accademico 2021/2022


Anno accademico 2020/2021


Anno accademico 2019/2020


Anno accademico 2018/2019


Anno accademico 2017/2018


Anno accademico 2016/2017


Anno accademico 2015/2016
  • DIPARTIMENTO DI AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E AMBIENTE (Di3A)
    Corso di laurea in Scienze e tecnologie agrarie - 1° anno
    CHIMICA E MATEMATICA

Applicazione di approcci proteomici, basati principalmente sull’utilizzo combinato di tecniche elettroforetiche, tecniche cromatografiche, chimica delle proteine, spettrometria di massa e utilizzo di tools bio-informatici, rivolti allo studio ed alla caratterizzazione della struttura di proteine presenti in miscele complesse. Tali approcci possono essere mirati all'identificazione delle proteine maggiormente espresse in un tessuto, cellula o comparto cellulare (studi di proteomica sistematica) o dedicati all’identificazione e alla quantificazione delle proteine differenzialmente espresse in seguito a stimoli di diversa natura, come processi fisiologici e fisiopatologici (studi di proteomica differenziale).

In particolare l’attività scientifica verte sui seguenti temi:

 

1) Sviluppo di metodi integrati di modifica chimica o enzimatica e spettrometria di massa per la caratterizzazione di peptidi e proteine.

2) Studio della frazione proteica del latte di diverse specie, incluse le componenti minoritarie caratterizzate anche attraverso l’utilizzo della tecnologia del ProteoMiner.

3) Studio della frazione proteica estratta da varietà commerciali e da varietà “antiche” di grano duro mediante approcci proteomici, inclusa la caratterizzazione strutturale di subunità gluteniniche ad alto peso molecolare.

4) Analisi Proteomica della polpa di arancia.

5) Analisi di peptidi bioattivi estratti da organismi marini.

6) Caratterizzazione della frazione proteica di reperti archeologici e campioni antichi.

7) Caratterizzazione della struttura primaria e delle modifiche post-traduzionali nelle proteine Voltage-Dependent Anion Selective Channel mediante spettrometria di massa ad alta risoluzione.

8) Studio del Proteosoma umano su pazienti sani e pazienti RETT.

 

Dal 2003 al 2008 è stato componente del Consiglio Direttivo del Gruppo Giovani della Società Chimica Italiana, in qualità di delegato della Divisione di Spettrometria di Massa.

Dal 2008 al 2015 è stato componente del Consiglio Direttivo della Divisione di Spettrometria di Massa della Società Chimica Italiana.

Dal 2016 al 2018 è stato componente del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Proteomica (ItPA).

Ha fatto parte del comitato scientifico o organizzatore di diversi convegni nazionali ed internazionali e scuole.

Svolge regolarmente attività di referee per riviste internazionali.